Cucina di un convento medievale. Nelle mense medievali venivano spesso servite ai pellegrini delle zuppe molto caloriche, tra cui la Bazzoffia

Cucina di un convento medievale. Nelle mense medievali venivano spesso servite ai pellegrini delle zuppe molto caloriche, tra cui la Bazzoffia

o receita medieval di questo postar appartiene alla lunga e variegata lista dizuppe energeticheche le mense dei conventi europei mettevano a disposizione dei pellegrini, stanchi per il lungo viaggio e bisognosi di pasti sostanziosi e corroboranti per affrontare meglio il successivo cammino.

o bazzoffia altro non è che una gustosa zuppa a base di legumi, verdure ed ortaggi, molto semplice da realizzare e per la quale occorrono solo ingredientipoveri”, ovvero poco costosi; abaixo, elenco ingredienti e procedimento.

Você precisa (por 4 pessoas): 200 gr. di piselli, 150 gr. di fave fresche, 3 carciofi, 1 piede di lattuga, 1 cebola, 4 fette di pane raffermo, 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale.

Lavate e pulite le verdure, tagliate i carciofi a spicchi e la lattuga a listarelle piuttosto sottili.

In una pentola fate rosolare nell’olio la cipolla dopo averla finemente tritata, gettate le verdure e i legumi e ricoprite il tutto con un litro di acqua bollente; aggiungete il sale, coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco medio per un’ora circa.

In ogni scodella mettete il pane tagliato a tocchetti grossolani, ricopriteli con la zuppa bollente e infine servite (foto da: digilander.libero.it/scuolafontaneto/castello/archivio.html).