Donne egiziane. I loro antirughe erano costituiti da preparati a base di ingredienti naturali

Donne egiziane. I loro antirughe erano costituiti da preparati a base di ingredienti naturali

La cura della pelle, sia del viso che del corpo, era alla base della bellezza delle antiche egiziane.

Esse, come tutte del resto, cercavano di mantenerla liscia, morbida e compatta il più a lungo possibile.

Per riuscire nell’intento, contrastare i segni del tempo era il primo fondamentale passo da compiere.

Per attuarlo, si ricorreva all’aiuto della natura e ad un pizzico di saggezza.

Le egiziane avevano una buona conoscenza delle virtù di piante ed erbe, così come di altri elementi che erano abili a mixare per ottenere cosmetici efficaci e senza effetti collaterali.

Le sostanze preferite come antirughe erano cere di varia origine, olio di moringa e incenso.

Un antirughe d’eccellenza era anche il calamo, una pianta palustre dal potere ricostituente, nutriente ed elasticizzante indiscutibile, visto che a tutt’oggi viene adoperata per la preparazione di prodotti erboristici.

Vedi anche: https://www.pilloledistoria.it/9901/storia-antica/vestivano-gli-egiziani (Foto da: imore.it).