Il Commissario Ricciardi 2 prenderà il via Lunedì 6 Marzo su Rai Uno in prima serata (inizio alle 21.30 circa).

Si tratta della seconda stagione della fortunata fiction interpretata, fra gli altri, da Lino Guanciale e Maria Vera Ratti.

Sono tanti i punti di forza della serie tratta dalla saga di Maurizio De Giovanni.

Oltre alla singolarità del protagonista e all’originalità delle storie narrate, sospese fra amore e morte, c’è anche la bellezza della città che fa da sfondo alle vicende, Napoli.

Location de Il Commissario Ricciardi 2: la bellezza di Napoli negli anni ’30

location il commissario ricciardi 2

Lino Guanciale interpreta il il commissario Luigi Alfredo Ricciardi nella fiction di Rai Uno

In un’intervista rilasciata al settimanale Tele Sette, Lino Guanciale, che veste i panni di Luigi Alfredo Ricciardi, a proposito della location de Il Commissario Ricciardi 2 ha dichiarato: “[…] l’ambientazione della Napoli degli anni ’30, con la sua architettura fascista, viene fuori in tutta la sua bellezza feroce. E c’è tutta la fascinazione di una città che, va ricordato, nel 1943 fu la prima d’Europa a liberarsi da sola dai nazifascisti”.

Ecco dunque un motivo ulteriore per non perdersi una fiction che lo scorso anno ha tenuto incollati davanti al piccolo schermo milioni di telespettatori!

Perdersi nelle vie principali e nei caratteristici vicoli del centro della città partenopea di 80-90 anni fa, tanto diversa da oggi.

“Ripassare” quelli che furono i canoni cardine dell’architettura fascista, severa e maestosa, non può che essere positivo.

Qual è la vera location della fiction?

A differenza di quanto si potrebbe pensare, la principale location de Il Commissario Ricciardi 2 non è Napoli.

Maria Vera Ratti, che nello sceneggiato ha il ruolo di Enrica Colombo, ha dichiarato a Tele Sette che “a Napoli sarebbe stato impossibile ricreare quartieri di quasi 100 anni fa. In ogni angolo c’è qualcosa di contemporaneo”.

Ecco perché per Il Commissario Ricciardi 2, la maggior parte degli esterni è stata girata a Taranto vecchia, dove la Napoli anni ’30 è stata perfettamente ricostruita (Foto da: tvserial.it).

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi questo post, scegli il social che preferisci!

About the Author: Maria Paola Macioci