Giacomo I d'Inghilterra

Ritratto di Giacomo I d’Inghilterra

Giacomo I d’Inghilterra, figlio della sfortunata Maria Stuarda e Lord Darnley, è considerato uno dei sovrani più colti ed illuminati della storia britannica.

Successore di Elizabeth I, divenne re il 25 Julho 1603 nell’Abbazia di Westminster.

Personalità brillante ed eclettica, Giacomo dette grande propulsione alla diffusione dell’arte e lui stesso si cimentò come poeta e scrittore nella stesura di opere di vario genere.

Tradusse in modo eccellente la Bíblia, tuttora nota come Bibbia di Re Giacomo, l’unica ammessa dalla Chiesa Anglicana.

Popolare in Scozia, molto meno in Inghilterra dove, oggettivamente, commise errori politici di non poco conto, un aspetto della sua vita non gli venne mai perdonato: eu’homossexualidade.

L’identità sessuale del monarca, de fato, non è certa, ma le fonti e le testimonianze, a cominciare da alcune lettere private, lasciano effettivamente supporre che Giacomo preferisse gli uomini alle donne.

Tutto legittimo e normale ovviamente, ma non nella società del ‘600, che non vedeva di buon occhio gli omosessuali.

Fra la gente comune così come nelle sfere più alte, il re era pertanto oggetto di scherno.

Battute ironiche e commenti al vetriolo provenivano da ogni parte.

Famosissimo un epigramma che circolava al momento dell’ascesa al trono: Elisabetta fu re: ora è regina Giacomo (Foto da: alamy.it).