Rivoluzione Francese: Guerra…alla Cipria!

Una dama allo specchio. L'uso della cipria venne vietato durante la Rivoluzione Francese

Una dama allo specchio. L’uso della cipria venne vietato durante la Rivoluzione Francese

Ad ogni epoca la sua moda.

Sotto questo punto di vista la Rivoluzione Francese viene ricordata come un periodo nel quale si diffusero i pantaloni, i capelli corti ed anche certi divieti, che a noi possono apparire quanto meno un po’ bizzarri.

Tra questi, tanto per menzionarne uno, quello di non adoperare più la cipria, che invece fino ad allora aveva avuto un utilizzo quasi maniacale sia per perfezionare il volto che per sbiancare le parrucche (http://www.pilloledistoria.it/2203/storia-moderna/versilles-1700-la-moda-dei-capelli-bianchi).

La motivazione della decisione era, ovviamente, di tipo politico: la cipria era un prodotto “antisociale”, in quanto per realizzarla veniva impiegata la farina, che in tal modo veniva “sottratta al popolo(Foto da: la-duchessa.blogspot.it).

About the Author:

Scrivi un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: