/, Roma, Società Costumi Vita quotidiana, Storia Antica/Martedì: perché è Considerato un Giorno Infausto?

Martedì: perché è Considerato un Giorno Infausto?

Fin dall'Antica Roma, il Martedì, dedicato a Marte, è considerato un giorno malaugurante

Fin dall’Antica Roma, il Martedì, dedicato a Marte, è considerato un giorno malaugurante

Perché il Martedì (insieme al Venerdì) è considerato un giorno infausto al punto che sarebbe bene, come recita un vecchio detto popolare “non sposarsi, non partire e non dar principio all’arte“?

L’origine di tale credenza risale all’Antica Roma.

A Roma infatti, il Martedì era il giorno della settimana dedicato a Marte, dio della guerra e della discordia, una ragione sufficiente a far sì che esso venisse considerato di cattivo augurio per qualsiasi azione si volesse intraprendere (Foto da: consulentearmonico.com).

 

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: