///Dante Ucciso da una…Zanzara

Dante Ucciso da una…Zanzara

Affresco raffigurante Dante Alighieri

Affresco raffigurante Dante Alighieri

Fu una banale zanzara ad uccidere il nostro poeta più grande: Dante Alighieri morì di malaria, una malattia all’epoca tutt’altro che rara e, purtroppo, quasi sempre dall’esito infausto.

I fatti, più o meno, si svolsero come segue.

Da qualche tempo Dante viveva a Ravenna sotto la protezione di Guido da Polenta, il quale lo incaricò di una missione diplomatica presso il doge di Venezia; di ritorno dalla bella città lagunare, mentre attraversava le paludose e malsane Valli di Comacchio, l’autore della Divina Commedia, punto da qualche zanzara, contrasse la malattia.

Nella notte fra il 13 e il 14 Settembre 1321, un attacco del male gli fu fatale.

Dante aveva 56 anni.

L’improvvisa scomparsa del sommo poeta creò dolore e rammarico nell’ambiente culturale e letterario del tempo, tanto che ai solenni funerali, celebrati nella stessa Ravenna nella Chiesa di San Pier Maggiore (attuale San Francesco), parteciparono le più alte autorità cittadine (Foto da: it.wikipedia.org).

 

 

 

 

 

 

By | 2016-05-06T01:28:14+00:00 maggio 6th, 2016|Eventi Politica Personaggi, Medioevo|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: