Olga, Tatiana, Maria e Anastasia. Il bambino al centro della foto è il fratello minore Alessio

Olga, Tatiana, Maria e Anastasia. Il bambino al centro della foto è il fratello minore Alessio

Guardando le fotografie e i filmati dell’epoca, si rimane abbagliati dalla bellezza autentica e regale emanata da Olga, Tatiana, Maria e Anastasia, le quattro figlie dello zar Nicola II e di sua moglie Alessandra (l’unico maschio, Alessio, nacque nel 1904).

Il video (da youtube.com) che ho inserito in questo post ne è una evidente dimostrazione: quattro fanciulle in fiore, visi espressivi ed angelici, sguardi dolci e malinconici su corpi esili non ancora del tutto maturi, che guardano l’obiettivo con naturalezza ed una innata fierezza che non sfocia mai in superbia.

Tutte e quattro le sorelle, compresa Anastasia, sulla quale fiorì una leggenda che la voleva miracolosamente scampata all’eccidio (http://www.pilloledistoria.it/7514/storia-contemporanea/il-mistero-svelato-della-sorte-di-anastasia-romanova), perirono nella tragica notte di Ekaterinburg tra il 16 e il 17 Luglio 1918.

Al momento della strage, le ragazze avevano poco più e poco meno di vent’anni (Foto da: oliska.deviantart.com).