/, Società Costumi Vita quotidiana, Storia Moderna/‘500: le “Zeppe” Altissime delle Cortigiane di Venezia

‘500: le “Zeppe” Altissime delle Cortigiane di Venezia

Cortigiane a Venezia

Cortigiane a Venezia

Le cortigiane di Venezia, in epoca rinascimentale, per distinguersi dalle altre donne adottavano un look particolare, dai tratti caratteristici e distintivi, studiato nei minimi dettagli e volutamente vistoso.

Le scarpe erano probabilmente ciò che colpiva di più gli occhi: ai piedi di queste signore si potevano infatti ammirare calzature a dir poco originali, piccoli capolavori di architettura alti fino a 30-40 centimetri, in grado di sollevarle letteralmente dal suolo come fossero stati gradini.

La motivazione di tale stravaganza era però più pratica che estetica, in quanto queste rudimentali “zeppe” avevano principalmente la funzione di favorire un cammino tranquillo sulle strade fangose, scomode e fortemente accidentate dell’epoca.

Peccato che l’altezza fosse talmente esagerata da costituire essa stessa un pericolo per le cortigiane, costrette nelle uscite in pubblico, a farsi accompagnare e sorreggere da due ancelle (Foto da: venicesunset.it).

About the Author:

Scrivi un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: