/, Notizie, Storia Moderna/La Bravura di Maria Anna Mozart

La Bravura di Maria Anna Mozart

Wolfang Amadeus e Maria Anna Mozart, detta "Nannerl", si esibiscono al pianoforte alla presenza del padre Leopold

Wolfang Amadeus e Maria Anna Mozart, detta “Nannerl”, si esibiscono al pianoforte alla presenza del padre Leopold

Difficilmente o quasi mai una donna, nelle epoche passate, era libera di scegliere il proprio destino, e così fu anche per Maria Anna Mozart, detta Nannerl, sorella maggiore del ben più noto Wolfang Amadeus, genio della musica classica.

Il ritrovamento e lo studio di alcune lettere scritte dal padre dei due ragazzi, Leopold, fanno luce sui retroscena che condussero il maschio di famiglia all’imperitura fama mondiale e la fanciulla all’oblio: il tipico maschilismo imperante della società in cui vissero.

I documenti dimostrano infatti che Nannerl aveva un talento pari, se non addirittura superiore, a quello del fratello, tanto che da ragazzini, quando si esibivano insieme, lei riusciva spesso ad attrarre su di sé i maggiori favori della critica; quando, ad un certo punto, il capofamiglia si rese conto che non c’erano soldi sufficienti per finanziare i tour europei di entrambi, decise di sacrificare la carriera di Maria Anna e puntare tutto su quella di Wolfang.

A 18 anni quindi, nonostante le indiscutibili capacità riconosciutele anche da estimatori esterni all’ambito familiare, Nannerl smise di esibirsi per imparare a cucire, così da diventare una buona moglie e una buona madre (Foto da: altrarealta.blogspot.it/2015/10/laltra-mozart.html).

 

By | 2015-12-20T01:13:12+00:00 dicembre 20th, 2015|Eventi Politica Personaggi, Notizie, Storia Moderna|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: