Cenni Storici sul Pandoro

Nascita del pandoro Melegatti

Nascita del pandoro Melegatti

Insieme al panettone, il pandoro è senza dubbio il dolce italiano più presente sulle tavole natalizie.

La sua storia è lunga e ricca di aneddoti e leggende.

Se l’attuale aspetto del pandoro, che si presenta soffice e piuttosto alto, risale all’800 e deriva, a sua volta, dall’evoluzione del “nadalin”, un dolce natalizio tipico della Verona del ‘200, il suo nome sembrerebbe invece risalire ai tempi della Repubblica Veneziana, particolarmente prospera e potente durante il Rinascimento; tra i cibi dell’epoca pare ci fosse un dolce di forma conica detto “pan de oro”.

Esiste però anche un’altra versione della storia, secondo cui il pandoro deriverebbe da quello che per secoli ha rappresentato il dessert tipico della corte dei Dogi, ovvero la famosa brioche francese; impossibile, alla luce delle fonti attualmente a nostra disposizione, stabilire quale delle due narrazioni corrisponda alla verità dei fatti.

Tuttavia la data di nascita del pandoro “moderno”, certa ed unanimemente accettata, è il 14 Ottobre 1884, giorno in cui l’imprenditore Domenico Melegatti depositò presso l’ufficio brevetti un dolce di incredibile morbidezza, a forma di “stella” a base di burro e zucchero: era nato il “nostro” pandoro (Foto da: www.tradecomarketing.com).

 

 

 

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: