Le Carote Viola dell’Antichità

Fiore di carota in una stampa dell'800. Le carote anticamente erano viola

Fiore di carota in una stampa dell’800. Le carote anticamente erano viola

Abituati da sempre a vederle di un bel colore arancio sole può sembrarci strano, ma le carote anticamente erano viola.

A confermarlo sono diverse fonti storiche egizie, greche e romane, popolazioni presso le quali si faceva largo impiego di questo prezioso ortaggio non solo in cucina, ma anche in campo medico e farmaceutico.

Testimonianze posteriori a quelle sopra citate inoltre, descrivono anche carote gialle e bianche, ma mai arancioni.

Come si giunti allora all’attuale aspetto della carota?

Teatro dell’epocale trasformazione fu l’Olanda, dove tra il ‘700 e l’800 i coltivatori, sperimentando arditi incroci e azzardate selezioni, riuscirono a cambiare in modo definitivo colore e sapore della carota, che divenne anche più dolce.

L’arancione non fu scelto a caso, ma per onorare quella dinastia degli Orange che guidò l’Olanda in guerra contro gli spagnoli (Foto da: etsy.com).

 

About the Author:

Scrivi un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: