///Leonardo da Vinci Animalista: un Aneddoto

Leonardo da Vinci Animalista: un Aneddoto

Ritratto di Leonardo da Vinci. Il grande artista era un animalista convinto

Ritratto di Leonardo da Vinci. Il grande artista era un animalista convinto

Tra gli innumerevoli pregi di Leonardo da Vinci (1452-1519), genio ineguagliabile del nostro Rinascimento, si può annoverare anche l’amore per gli animali, come dimostrano i suoi stessi taccuini e varie testimonianze di suoi contemporanei.

L’aneddoto che segue è raccontato da Giorgio Vasari (1511-1574), pittore e biografo.

Passeggiando tra le bancarelle del mercato a Firenze, un giorno Leonardo si imbatté in un venditore di uccellini, tutti, ovviamente, chiusi in gabbia.

Commosso fino alle lacrime, il grande artista li comprò tutti e poi li lasciò volare via, liberi.

Leonardo era anche questo (Foto da: leonardodavinci.net).

 

By |2015-09-07T23:37:44+00:00settembre 7th, 2015|Aneddoti e Curiosità, Storia Moderna|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: