///Le Scimmie di Caterina d’Aragona

Le Scimmie di Caterina d’Aragona

Un ritratto di Caterina d'Aragona. La regina amava molto la compagnia delle scimmie

Un ritratto di Caterina d’Aragona. La regina amava molto la compagnia delle scimmie

Gli animali si accompagnano agli uomini, e alle donne, fin dalla notte dei tempi, e sono moltissimi i personaggi famosi che non hanno potuto fare a meno di averne almeno uno che gironzolasse allegramente per casa (o tra i sontuosi corridoi della reggia).

Non solo cani, gatti e uccellini in gabbia, ma anche animali esotici hanno spesso allietato le giornate di sovrani, politici e artisti; Caterina d’Aragona, prima e sfortunata moglie del re d’Inghilterra Enrico VIII, che dopo averla ripudiata senza tanti complimenti si risposerà la bellezza di altre cinque volte, amava in particolare le scimmie.

Caterina possedeva diversi esemplari di scimmie, anche perché questi simpatici animali le ricordavano l’Andalusia, la regione spagnola in cui aveva vissuto prima di trasferirsi nella grigia Londra.

Né avere scimmie come animali domestici appariva troppo strano all’epoca, essendo esse tra gli animali da compagnia più diffusi nel Rinascimento (Foto da: wikipedia.org).

By | 2015-07-15T01:19:53+00:00 luglio 15th, 2015|Aneddoti e Curiosità, Storia Moderna|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: