/, Notizie, Roma, Storia Antica/Giulio Cesare: Epilessia o Ictus?

Giulio Cesare: Epilessia o Ictus?

Disegno del volto di Giulio Cesare. Non si sa se il grande politico romano soffrisse di epilessia o ictus

Disegno del volto di Giulio Cesare. Non si sa se il grande politico romano soffrisse di epilessia o ictus

Da quale patologia era affetto Giulio Cesare?

Fonti sia latine che greche raccontano di un uomo spesso preda di vertigini, mal di testa, debolezza degli arti, comportamento alterato con frequenti sbalzi d’umore e improvvise quanto rovinose cadute, tutti sintomi attribuiti con certezza dallo storico Plutarco ad una severa forma di epilessia.

Con la suddetta diagnosi però, accettata da secoli, non concordano Francesco Galassi e Hutan Ashrafian , studiosi del prestigioso Imperial College di Londra, che dopo aver attentamente analizzato sintomatologia e storia familiare del politico e condottiero romano, hanno concluso che egli soffrisse in realtà di piccoli ma continui ictus, ovvero attacchi ischemici transitori, i quali, non riconusciuti come tali e quindi non adeguatamente curati, gli avrebbero alla lunga causato danni cerebrali.

Che si trattasse di epilessia o di ictus tuttavia, è certo che il malessere condizionò non poco la vita di Cesare, costretto a fronteggiare terribili ed imbarazzanti malori anche durante sedute e celebrazioni pubbliche (Foto da: caiogiuliocesare.altervista.org).

 

 

By | 2015-06-09T03:37:57+00:00 giugno 9th, 2015|Aneddoti e Curiosità, Notizie, Roma, Storia Antica|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: