/, Eventi Politica Personaggi, Roma, Storia Antica/Le Canzonature dei Soldati a Cesare per la sua Omosessualità

Le Canzonature dei Soldati a Cesare per la sua Omosessualità

Giulio Cesare

Giulio Cesare

La bisessualità di Caio Giulio Cesare è un fatto storicamente accertato: nel corso della vita il grande politico e generale romano intrecciò legami sentimentali sia con donne che con uomini.

Molto chiacchierata e oggetto di continue prese in giro non sempre gradite dal diretto interessato, fu la (presunta) relazione tra Cesare e Nicomede, re di Bitinia (http://www.pilloledistoria.it/2875/storia-antica/presunta-bisessualita-giulio-cesare-storia-nicomede): i suoi avversari scrissero e diffusero alcuni libelli in cui gli si riferivano apostrofandolo come “regina di Bitinia”, in tono chiaramente sarcastico.

I soldati di Cesare, che al loro comandante furono legati sempre da un affetto profondo e sincero e che per questo potevano permettersi ogni tanto di prendersi qualche libertà, a volte, quando era possibile, si divertivano a canzonarlo alludendo alle ambigue preferenze sessuali del capo; in riferimento al legame tra lui e Nicomede, inventarono una canzoncina ironica divenuta celebre:

“Cesare ha sottomesso le Gallie, Nicomede ha sottomesso Cesare; Cesare, che ha sottomesso le Gallie, trionfa; non trionfa invece Nicomede che ha sottomesso Cesare” (Foto da: successeoggi.it).

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: