I Capelli di Nerone

Peter Ustinov nella sua memorabile interpretazione di Nerone nel film "Quo vadis?" (1951). I capelli inanellati erano caratteristici dell'eccentrico Imperatore

Peter Ustinov nella sua memorabile interpretazione di Nerone nel film “Quo vadis?” (1951). I capelli inanellati erano caratteristici dell’eccentrico Imperatore

Nerone è noto soprattutto per le sue stravaganze e per le manie bizzarre che ne caratterizzarono il comportamento in ogni circostanza, così come note sono le velleità artistiche che lo accompagnarono per tutta la vita.

L’imperatore amò l’arte e soprattutto la poesia più di qualsiasi altra cosa, politica compresa, e nel corso dell’esistenza si cimentò in varie discipline cercando il consenso del pubblico, che però non ottenne mai, se non falso e interessato.

Il modo di pettinarsi preferito da Nerone ne rispecchiava in pieno la passione: di solito, egli portava i capelli più lunghi del normale, a volte con boccoli inanellati dal taglio scalato.

Il massimo lo raggiunse durante il viaggio in Grecia, quando decise di far crescere la capigliatura fin sul collo così da somigliare ad Apollo citaredo (Foto da: makimesser.tumblr.com).

By |2018-11-03T23:51:07+00:00gennaio 2nd, 2015|Eventi Politica Personaggi, Roma, Storia Antica|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: