///Con Cosa Giocavano i Bambini Fiorentini nel Medioevo?

Con Cosa Giocavano i Bambini Fiorentini nel Medioevo?

Il cavallo a dondolo in legno è un giocattolo antico, posseduto anche dai bimbi fiorentini del Medioevo

Il cavallo a dondolo in legno è un giocattolo antico, posseduto anche dai bimbi fiorentini del Medioevo

I testi dei moralisti del XIV secolo ci forniscono molte ed interessanti informazioni sull’infanzia a Firenze tra il 1200 e il 1300, comprese quelle sul mondo dei giochi.

Sappiamo che i giocattoli dei bambini fiorentini di allora, non erano poi molto diversi da quelli tipici medievali che si potevano trovare in altri luoghi d’Italia e d’Europa: essendo ancora ben lontani dall’essere inventati i sofisticati giochi meccanici ed elettronici moderni, ci si accontentava di oggetti rudimentali, ma altrettanto validi dal punto di vista educativo e ludico.

Le bambole di pezza facevano la gioia delle femminucce, mentre i maschi potevano scegliere tra cavalli a dondolo, armi finte e trottole; la palla, un classico di sempre, veniva realizzata unendo insieme stracci ed avanzi di stoffe di varia provenienza.

Anche i piccoli di allora, come quelli di oggi (si spera!), amavano le favole e i racconti fantastici, che per loro avevano come protagonisti più o meno esclusivi lupi mannari, streghe, maghi e animali inventati; in un periodo come quello medievale, fortemente dominato, sotto ogni punto di vista, dall’immaginazione e da una evidente propensione al sogno e alla magia, possiamo supporre senza timore di discostarci troppo dalla realtà, che i bambini di allora non avessero motivo di annoiarsi (Foto da: webalice.it)

 

 

 

 

By |2014-10-09T00:16:09+00:00ottobre 9th, 2014|Medioevo, Società Costumi Vita Quotidiana|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: