///Falsi Storici: Maria Antonietta e le Brioches

Falsi Storici: Maria Antonietta e le Brioches

Maria Antonietta (dal film "Marie Antoinette", 2006). La frase delle brioches a lei attribuita è un falso storico

Maria Antonietta (dal film “Marie Antoinette”, 2006). La frase delle brioches a lei attribuita è un falso storico

Frequentavo ancora le scuole Elementari la prima volta che sentii accostare il nome di Maria Antonietta alle brioches, salvo scoprire qualche anno dopo, che quella frase l’ultima regina di Francia non solo non l’aveva mai pronunciata, ma sicuramente neanche mai lontanamente pensata.

L’idea di proporre il consumo di brioches al popolo che moriva di fame non passò neanche per l’anticamera del cervello della moglie di Luigi XVI, donna di gran lunga più intelligente e sensibile di quanto una storiografia partigiana ed avversa abbia voluto dare ad intendere; l’attribuzione dell’ inopportuna frase a Maria Antonietta è frutto principalmente dell’odio politico, che si nutre di maldicenza e pettegolezzi da quattro soldi creando equivoci che spesso vengono tramandati per secoli spacciati per verità storiche assolute.

Niente di più falso: ecco di seguito l’articolo che scrissi in proposito per notizie.it

 

 

Maria Antonietta (dal film "Marie Antoinette", 2006)

Maria Antonietta (dal film “Marie Antoinette”, 2006)

Restare celebri nella storia per una frase mai detta è già di per sé singolare, se la frase è talmente stolta da infangare l’intelligenza e la memoria del malcapitato, allora diventa un’ingiustizia solenne.

Eppure questo è ciò che si è verificato nei confronti di Maria Antonietta d’Asburgo Lorena (1755-1793), la sfortunata regina di Francia decapitata in pieno Terrore rivoluzionario, cui una leggenda attribuisce l’espressione “Il popolo non ha pane? Che mangi brioches!” che avrebbe pronunciato in occasione dell’assalto della plebaglia a Versailles nelle giornate di Ottobre del 1789.

Ecco la spiegazione dell’equivoco secolare.

Il filosofo e scrittore Jean- Jacques Rousseau riporta nel Libro VI delle Confessioni un aneddoto: nel 1741 si trovava da Madame de Mably dove, di nascosto, era solito bere un vino d’Arbois che aveva il potere di stimolargli l’appetito; non osando entrare in panetteria vestito da gentiluomo perché disdicevole, “Allora” scrive Rousseau “ricordai il suggerimento di una grande principessa quando le venne detto che i contadini non avevano pane: fategli mangiare brioches, disse. Perciò mi comprai una brioche”.

I nemici della regina, usando la frase riportata nel racconto per denigrarla, incorsero in un errore clamoroso: anche se il filosofo non menziona il nome della principessa in questione, certamente non poteva trattarsi di Maria Antonietta, che nel 1741, anno cui l’aneddoto si riferisce, non era nata! (Articolo tratto da: notizie.it) (Foto da: sabinamiso.com).

 

By |2014-10-06T22:50:09+00:00ottobre 6th, 2014|Eventi Politica Personaggi, Storia Moderna|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: