///Luigi XVI e il Fratello Conte d'Artois: un Aneddoto Simpatico

Luigi XVI e il Fratello Conte d'Artois: un Aneddoto Simpatico

Ritratto del conte d'Artois, fratello minore di Luigi XVI

Ritratto del conte d’Artois, fratello minore di Luigi XVI

Il conte d’Artois era uno dei fratelli minori di Luigi XVI, uno scavezzacollo amante dei divertimenti e poco incline ai doveri che il proprio rango e la propria posizione comportavano.

L’aneddoto che segue dà un’idea del carattere del giovane.

Un giorno, per evitare di dover presenziare ad una noiosa ma importante cerimonia di corte, Artois riferì di avere un insopportabile mal di testa e di essere pertanto costretto a ritirarsi nelle sue stanze private, solo che in realtà montò in carrozza e si diresse alla volta di Parigi, dove ad attenderlo c’era una festa.

All’ingresso nella capitale, l’uomo sobbalzò ad un improvviso sparo di cannone di cui chiese la motivazione alle guardie daziarie di turno:

Signore, il cannone annuncia, per ordine del re, l’ingresso a Parigi del Conte d’Artois!”, risposero quelle.

In pratica era stato smascherato!

Costretto a rinunciare al piacevole programma, il principe tornò quindi a Versailles, dove trovò ad attenderlo un Luigi XVI più ironico e sorridente che mai, il quale, rivolgendosi a lui, gli disse:

Vedo con piacere che il mal di testa vi è passato. Sono o non sono un bravo medico io?” (Foto da: www.maisonslaffitte.net).

 

By | 2014-10-04T14:05:44+00:00 settembre 26th, 2014|Aneddoti e Curiosità, Storia Moderna|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: