///Antica Cucina: Biancomangiare alla moda di Careme

Antica Cucina: Biancomangiare alla moda di Careme

Marie-Antoine (Antonin) Careme

Marie-Antoine (Antonin) Careme

Marie-Antoine Careme è stato non solo uno dei più grandi cuochi europei della prima metà dell’800, ma anche uno studioso ed esperto dell’arte culinaria alla quale dedicò volumi considerati ancora oggi validissimi.

In questo post riporto la ricetta di uno speciale tipo di biancomangiare (http://www.pilloledistoria.it/3446/medioevo/storia-cucina-biancomangiare) nata dalla sua esperienza e dal suo inesauribile estro.

Occorrono i seguenti ingredienti (per 4 persone): mezzo litro di latte, 250 gr. di mandorle tritate, 50 gr. di mandorle spezzettate (per guarnire), 150 gr. di zucchero semolato, 1 bacca di vaniglia, 15 gr. di colla di pesce, mezzo bicchierino di liquore a scelta, acqua.

Pestate in un mortaio una buona quantità di mandorle sgusciate con un po’ di zucchero, aggiungendo di tanto in tanto un po’ di acqua fresca e portate nel frattempo ad ebollizione in un pentolino il latte, lo zucchero e la vaniglia.

Togliete il preparato dal fuoco, versate le mandorle pestate, mescolate, coprite e lasciate riposare.

Servendovi di un colino a maglia fine, filtrate il tutto, mettete di nuovo su fiamma (moderata), unite la colla di pesce, mescolate

Biancomangiare alla Careme

Biancomangiare alla Careme

e portate ancora ad ebollizione.

Versate il composto in un recipiente adeguato, aggiungete il liquore che preferite e lasciate raffreddare.

Ora potete servire e gustare questo biancomangiare “d’epoca”, senza dimenticare di decorarlo con le mandorle (Foto da: taccuinistorici.it).

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: