///Il Piccolo Mozart Chiede a Maria Antonietta di Sposarlo

Il Piccolo Mozart Chiede a Maria Antonietta di Sposarlo

Mozart bambino

Mozart bambino

Non c’è certezza storica assoluta su questo tenero aneddoto tramandato da oltre duecento anni, ma l’ampia possibilità che esso si sia davvero verificato si.

Mi riferisco alla “cotta” che il piccolo Mozart, si, proprio il genio della musica, si sarebbe preso per la coetanea Maria Antonietta, si, proprio la futura regina di Francia, quando era ancora un piccolo ma talentuosissimo bimbo capace di estasiare con il violino gli illustri ospiti alla corte di Maria Teresa; sulla infantile e romantica “proposta di matrimonio” che il compositore in erba fece alla figlia dell’Imperatrice, scrissi un articolo per notizie.it che ora ripropongo sul mio blog.

 

 

 

Mozart bambino con il padre e la sorella

Mozart bambino con il padre e la sorella

Si sa che il grande musicista Wolfang Amadeus Mozart fu un dotatissimo bambino prodigio in grado di suonare perfettamente il violino a soli tre anni d’età e già nella prima infanzia conosceva perfettamente regole e segreti della musica.

Non stupisce quindi che fosse capace di esibirsi a corte quando era ancora molto piccolo.

Non c’è la massima certezza che l’aneddoto riportato di seguito sia realmente accaduto, ma se viene tramandato da oltre 200 anni forse qualcosa di vero deve esserci.

Si dice che dopo un concerto eseguito davanti all’imperatrice Maria Teresa, il piccolo Mozart le corse incontro e l’abbracciò con molto affetto, ovviamente incurante, a quell’età, delle regole imposte dal cerimoniale; ancora più divertente però, il fatto che, in quella stessa circostanza, chiese la mano della deliziosa coetanea arciduchessa Maria Antonietta, futura e sfortunata regina di Francia.

Insomma, un vero e proprio colpo di fulmine scoccato tra bambini (Articolo tratto da notizie.it)  (Foto da: iphoneitalia.com e notizie.it).

By |2014-08-21T21:09:55+00:00agosto 21st, 2014|Aneddoti e Curiosità, Storia Moderna|2 Comments

About the Author:

2 Comments

  1. leonie marie zver dicembre 10, 2015 al 2:27 pm - Rispondi

    oh mein gott

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: