Moneta raffigurante l'incoronazione dell'imperatore bizantino Andronico I Comneno, da cui deriva l'espressione cornuto/cornuta

Moneta raffigurante l’incoronazione dell’imperatore bizantino Andronico I Comneno, da cui deriva l’espressione cornuto/cornuta

Chi di noi non ha mai dato del “cornuto” a qualcuno?

Nessuno credo.

Ma quanti di noi si sono chiesti l’origine di questa espressione fin troppo abusata del gergo popolare?

Grazie ad una veloce e piccola ricerca in merito, non senza un pizzico di sorpresa da parte mia, ho scoperto che essa viene addirittura dal Medioevo.

L’imperatore bizantino Andronico I Comneno (1118-1185), oltre che come uomo di acuta intelligenza politica e di grande coraggio in battaglia, era famoso tra i contemporanei anche come “collezionista di amanti”.

Ebbene, dopo ogni conquista amorosa, il “simpatico” sovrano era solito esporre teste di cervo per rendere noti i successi tra i talami delle donne di Costantinopoli.

Da questa bizzarra abitudine tanto lontana nel tempo, deriva l’epiteto che noi tutti conosciamo bene (Foto da: wikipedia.org).