/, Eventi Politica Personaggi, Storia Contemporanea/Hitler e il Sadomasochismo: le Confessioni di Geli Raubal

Hitler e il Sadomasochismo: le Confessioni di Geli Raubal

Adolf Hitler e Geli Raubal in un momento di relax. Sembra che il sadomasochismo fosse alla base della loro vita intima

Adolf Hitler e Geli Raubal in un momento di relax. Sembra che il sadomasochismo fosse alla base della loro vita intima

La sessualità di Adolf Hitler è da decenni motivo di discussioni, dibattiti e approfondimenti: sembra che il fuhrer avesse, tra l’altro, una specie di fissazione per la pornografia e per il sadomasochismo.

A riguardo ebbe modo di esprimersi, a suo tempo, anche Angelika Raubal, detta Geli, che nonostante fosse sua nipote carnale, visse con lo zio una tormentata relazione culminata con il suo suicidio nel 1931 (http://www.pilloledistoria.it/1847/storia-contemporanea/geli-raubal-unity-mitford-tragico-destino-delle-amanti-hitler).

Ma cosa disse di così compromettente la ragazza?

Senza mezzi termini, la giovane raccontò di un’intimità, diciamo così, particolare da parte dell’amante, che desiderava essere chiamato “zio Alf”, che la costringeva a farsi fotografare nuda in posizioni oscene e che era solito sculacciarla con un frustino mentre lei si trovava carponi davanti a lui.

Non si può escludere che tali pratiche, cui la Raubal probabilmente sottostava solo per compiacere lo zio e non per scelta, abbiano contribuito a minarne la salute mentale fino a spingerla all’estremo gesto di uccidersi.

Quanto alle perversioni sessuali di Hitler, erano probabilmente legate a quell’idea di “sesso magico” propria di un certo tipo di occultismo, anch’esso da sempre una grande passione del fuhrer, che pretendeva di esprimersi anche attraverso una vita intima all’insegna del sadomasochismo (Foto da: der-wolf.tumblr.com).

 

 

 

About the Author:

4 Comments

  1. Charles White Mar 8, 2015 al 10:14 pm - Rispondi

    Hi;
    Perhaps you can help me.
    I need to find who owns the rights to the attached phot

    • Maria Paola Macioci Mar 8, 2015 al 11:04 pm - Rispondi

      Hello.
      I do not know, I have drawn the picture from the internet

  2. Massy Biagio Mar 10, 2015 al 9:04 pm - Rispondi

    Ho letto diverse cose sulla personalità dell’austriaco Adolfo.

    Pare che questa sua nipote fosse stato il suo primo ed unico amore; la sessualità del Furher credo sia ancora da studiare e comunque assolutamente molto complessa.
    I suoi chiari complessi di inferiorità probabilmente derivano proprio da questa sua funzione non espletatata in modo ‘normale’.
    Da quanto diceva la nipotina, Lui rimaneva ( vestito) in estasi a guardarla, possiamo quindi dire che fondamentalmente era un guardone, con una sessualità passiva, cioé non aveva un contatto diretto con la donna in questione ( non aveva penetrazione).

    In molti suggeriscono che con Eva Braun si trovò subito bene perché essendo un’infermiera capiì subito queste sue tendenze e che ( forse) i loro atti sessuali si manifestassero solo in masturbazioni che lei faceva a lui.

    Poi chissà….alla fine non c’è niente di sicuro, solo chiacchiere e deduzioni di psicologi , psichiatri e sessuologi

    • Maria Paola Macioci Mar 10, 2015 al 9:07 pm - Rispondi

      In effetti anche sulla sessualità di Hitler è stato detto di tutto, cmq sembra accertato che fosse, diciamo così, particolare.
      E poi c’è la storia del testicolo perso, almeno secondo la testimonianza di un medico…e poi si parla di “devianze” strane, almeno stando a quanto dichiarato dalle sue donne…

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: