Penelope Donna Ideale per Greci e Romani

Penelope e i suoi pretendenti, John William Watherhouse, 1912

Penelope e i suoi pretendenti, John William Watherhouse, 1912

Chi se non Penelope, paziente e quasi eroica moglie di Ulisse nell’Odissea, poteva rappresentare l’ideale di donna per gli uomini antichi?

E infatti fu proprio lei ad incarnare per secoli, per i Greci prima, per i Romani poi, il sogno maschile per eccellenza; sposa fedele e virtuosa, che lavora tutto il giorno al telaio in attesa di un marito per vent’anni assente perché impegnato in altri luoghi e in altri talami…cosa desiderare di più?

E’ fin troppo ovvio che Penelope rappresentò a lungo soprattutto un ideale di comodo nell’ambito di una società fortemente maschilista e bisognerà attendere l’avvento del Cristianesimo per vedere realizzato un primo seppur parziale superamento di questo stereotipo (Foto da: artxart.com).

 

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: