////La Biancheria Intima delle Antiche Romane

La Biancheria Intima delle Antiche Romane

Ragazze romane fanno sport con indosso la tipica biancheria intima di epoca imperiale

Ragazze romane fanno sport con indosso la tipica biancheria intima di epoca imperiale

Le donne romane di epoca imperiale, per le quali l’aspetto fisico e l’abbigliamento avevano non poca rilevanza, indossavano abitualmente sotto gli abiti biancheria intima simile a quella moderna.

Il subligar era una mutandina piuttosto ridotta e sgambata, mentre la fascia subligaris o mammillare era il reggiseno.

E’ piuttosto divertente dover constatare che le donne, in qualunque epoca siano vissute e a qualsiasi popolazione siano appartenute, non abbiano mai mancato di usare piccoli trucchi ed espedienti di vario genere per apparire e sentirsi più belle e seducenti; a proposito del reggiseno, lo scrittore Ovidio, nella sua “ars amatoria“raccomandava che fosse “imbottito se il seno è troppo piccolo“, pertanto dobbiamo pensare che anche allora far apparire il décolléte più grande e prosperoso fosse di moda e che se non si era troppo dotate naturalmente si poteva sempre ricorrere a stratagemmi simili all’effetto push-up che tutti oggi conosciamo bene.

La fascia subligaris e il subligar, simili ad un odierno bikini, venivano utilizzate dalle signore romane anche come tenuta per nuotare in piscina e fare ginnastica quando andavano alle terme (Foto da: operaclick.com)

 

By | 2014-05-12T06:07:00+00:00 maggio 12th, 2014|Roma, Società Costumi Vita quotidiana|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: