////Cucina dell’Antica Roma: il Pesce e i Formaggi

Cucina dell’Antica Roma: il Pesce e i Formaggi

Tipi di pesce in un affresco dell'Antica Roma

Tipi di pesce in un affresco dell’Antica Roma

Il pesce nella cucina dell’Antica Roma iniziò a diffondersi in età imperiale, assumendo nell’alimentazione un ruolo di primo piano che in precedenza non aveva mai avuto.

Pesci, frutti di mare e crostacei iniziarono a comparire frequentemente sulle tavole imbandite (dei ricchi), in particolare la murena, le ostriche, i gamberi, gli scampi e i polpi, cucinati in vario modo, soprattutto bolliti o arrosto,  e accompagnati dalle immancabili salse tanto amate dai Romani.

Molto apprezzati erano anche i formaggi, fatti con latte di capra, pecora e mucca; particolarmente gustoso doveva essere il caseus bubulus, di cui pare fosse ghiottissimo l’Imperatore Augusto (Foto da: it.paperblog.com)

 

 

By | 2014-05-11T22:15:13+00:00 maggio 11th, 2014|Roma, Società Costumi Vita quotidiana, Storia Antica|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: