/, Società Costumi Vita quotidiana, Storia Moderna/Storia della Cucina: Quando Nacque il Cornetto?

Storia della Cucina: Quando Nacque il Cornetto?

[lightbox link=”http://www.pilloledistoria.it/wp-content/uploads/2014/04/croissant_ottomano2.jpg” thumb=”http://www.pilloledistoria.it/wp-content/uploads/2014/04/croissant_ottomano2-300×168.jpg” width=”300″ align=”left” title=”Sintesi per immagini della storia del cornetto” frame=”true” icon=”image” caption=”Sintesi per immagini della storia del cornetto”]Il classico cornetto con cui molti di noi sono abituati a fare colazione la mattina, ha origini lontane, risalenti al 1683, anno della battaglia di Vienna, in cui l’esercito cristiano, una coalizione tra tedeschi, polacchi ed austriaci, sconfisse i Turchi guidati dal Gran Visir Kara Mustafa (1626-1683), cha da mesi assediavano la città austriaca, costringendoli a rinunciare definitivamente ad ogni mira espansionistica in Europa.

Lo schieramento vittorioso era comandato da Giovanni III di Polonia (1629-1696), colui che, secondo un’accreditata vox populi, avrebbe chiesto ad alcuni pasticceri di inventare un dolce celebrativo a ricordo dello storico successo militare, destinato a cambiare per sempre l’assetto geo-politico del Continente. 

Il fornaio Petler Wendler allora, creò una pasta a forma di mezzaluna, ironicamente riferita al simbolo posto sulla bandiera araba.

Ai tempi del matrimonio tra Luigi XVI e Maria Antonietta d’Austria, nel 1770, il cornetto venne introdotto alla corte di Versailles, dove i cuochi ne modificarono leggermente la ricetta originale aumentandone la quantità di burro e la sofficità, caratteristica da cui derivò il nome croissant, ovvero “crescente“; riguardo alla celebre frase delle brioches erroneamente (e in malafede) attribuita alla regina di Francia, che in realtà non la pronunciò mai, è bene specificare che, ad ogni modo, con quel termine, all’epoca, si designava un tipo di pane e non il dolce cornetto che ancora oggi tutti mangiamo (Foto da: essentaste.com)

 

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: