////Giulio Cesare Vanitoso e…Depilato!

Giulio Cesare Vanitoso e…Depilato!

Busto di Giulio Cesare

Busto di Giulio Cesare

Chi avrebbe mai potuto immaginare che Giulio Cesare, grande politico, scrittore e genio militare, fosse un uomo tanto vanitoso?

Eppure questa sua debolezza era nota ai contemporanei, che, a volte, lo prendevano in giro.

Cesare curava molto viso e corpo e si sottoponeva a trattamenti di bellezza persino imbarazzanti per l’epoca, come la depilazione.

Inoltre teneva molto all’abbigliamento, che studiava nei minimi dettagli.

Queste informazioni intime su Cesare le apprendiamo da Svetonio (I-II sec.d.C.), lo storico più “pettegolo” di Roma, al quale dobbiamo la “smitizzazione” di molti illustri personaggi del passato.

A proposito di Cesare scrive:

“Non solo si tagliava i capelli e si radeva con diligenza, ma addirittura si depilava, cosa che alcuni gli rimproveravano. Sopportava malissimo il difetto della calvizie, per la quale spesso fu offeso e deriso, e per questo si era abituato a tirare giù dalla cima del capo i pochi capelli”.

Insomma, Cesare si faceva quello che noi chiamiamo “riporto”.

Quanto al modo di vestire Svetonio aggiunge:

“Usava un laticlavio frangiato fino alle mani“.

Il laticlavio era la vistosa fascia color porpora dei senatori.

Alla calvizie, che fu sempre un grande cruccio per Cesare, dedicherò altri specifici post; si dice che il generale, nel patetico tentativo di mascherarla, non uscisse mai di casa senza indossare la corona d’alloro. (Foto: biografieonline.it).

By |2018-11-16T20:18:51+00:00Apr 3rd, 2014|Aneddoti e Curiosità, Roma, Storia Antica|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: