///La Bellezza Femminile nel ‘700: la Maschera alle Lumache della Pompadour

La Bellezza Femminile nel ‘700: la Maschera alle Lumache della Pompadour

Ritratto di Madame de Pompadour

Ritratto di Madame de Pompadour

Lettere e taccuini delle donne del passato rappresentano una preziosa fonte di informazioni per tutti gli appassionati di Storia, soprattutto per la conoscenza degli aspetti più intimi e quotidiani della loro condizione.

Madame de Pompadour, celebre favorita del Re di Francia Luigi XV, donna di grande fascino e cultura, grazie alle numerose annotazioni contenute nel fitto carteggio intrattenuto con altre dame, ci fornisce involontariamente anche un interessante spaccato sui canoni della bellezza femminile francese a lei contemporanea, in pieno ‘700.

Scopriamo così quanto le donne dell’epoca, soprattutto se di rango elevato, fossero attente alla cura del viso e del corpo, e di come facessero largo uso di cosmetici, ricavati da ingredienti naturali e, a volte, bizzarri.

Questo è quanto l’amante di Luigi XV scrisse ad un’amica che le chiedeva consigli sul modo migliore di presenziare alla reggia:

Per presentarvi a corte rialzate gli zigomi con due placche di rosso vivo che risalteranno ancor più se avrete l’accortezza di spalmare ogni giorno, per quindici giorni, il collo e le spalle con una miscela di biacca, miele e lumache pestate”.

La Pompadour rassicurava sui risultati: la pelle appariva liscia, tonica e senza rughe. (Foto da: scrignodeltempo.it)

 

About the Author:

Scrivi un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: