dama con l'ermellino

Dama con l’ermellino di Leonardo (particolari)

Leonardo da Vinci amava incastrare nei suoi dipinti immagini e parole, dando vita ad intricati rebus ancora oggi in gran parte misteriosi: la Dama con l’Ermellino non fa eccezione (vedi: http://www.pilloledistoria.it/8136/storia-moderna/la-collana-di-cecilia-gallerani-leonardesca-dama-con-lermellino .

Una delle opere più note del genio toscano infatti, non è priva di simboli e segni più o meno nascosti.

Leonardo amava moltissimo la natura e gli animali (vedihttp://www.pilloledistoria.it/7549/storia-moderna/leonardo-da-vinci-animalista-un-aneddoto), che raffigurava molto spesso, ma in tal caso l’ermellino assume anche significati ben precisi.

La ragazza che lo tiene fra le braccia è Cecilia Gallerani, favorita di Ludovico il Moro, committente del quadro.

Ebbene, nella Dama con l’ermellino, nulla è lasciato al caso.

Il tenero animale infatti, simboleggia da una parte il nobile casato di appartenenza della fanciulla, dall’altra il Moro stesso.

Ciò dipende dal fatto che il nome dell’ermellino, in greco, è galé, con chiaro riferimento al cognome della modella, mentre lo stesso Ludovico era Cavaliere dell’Ordine dell’Ermellino.

Il prestigioso titolo gli era stato conferito dal re Ferdinando I di Napoli per il contributo dato alla repressione della rivolta dei baroni nel Sud. (Foto da: polisemantica.blogspot.com).