///Lorenzo de Medici: l’Ultimo Amore

Lorenzo de Medici: l’Ultimo Amore

Lorenzo de Medici

Busto di Lorenzo de Medici

Lorenzo de Medici fu un uomo passionale.

Se la sua giovinezza fu contrassegnata da una serie di relazioni più o meno importanti, la più nota delle quali è quella con Lucrezia Donati, la maturità non fu da meno.

In realtà sembra che il grande mecenate, sebbene all’inizio avesse contratto solo un matrimonio politico con Clarice Orsini (vedi http://www.pilloledistoria.it/6075/storia-moderna/nozze-magnifiche-lorenzo-magnifico), sia in seguito riuscito ad instaurare con lei un rapporto di reciproca stima e fiducia.

Rimasto precocemente vedovo e con diversi figli a carico tuttavia, il Magnifico non si rassegnò alla castità.

Ecco quanto scrive Francesco Guicciardini riguardo alla sua ultima fiamma:

“L’ultimo amore suo, e che durò molti anni, fu in Bartolomea de’ Nasi, moglie di Donato Benci nella quale, benché non fussi formosa, ma maniera e gentile, era in modo impaniato, che una vernata che lei stette in villa, partiva di Firenze a cinque o sei ore di notte in sulle poste con più compagni e la andava a trovare, partendosene nondimeno a tale ora, che la mattina innanzi dì fusse in Firenze”.

Insomma, a quanto pare, la natura focosa di Lorenzo de Medici aveva la meglio sul freddo, sulla malattia (soffriva di gotta o di acromegalia. Vedi https://www.osservatoriomalattierare.it/acromegalia/12445-lorenzo-il-magnifico-soffriva-di-acromegalia) e sui vincoli matrimoniali (degli altri) (Foto da: twitter.com).

By |2018-11-14T22:50:47+00:00Novembre 14th, 2018|Eventi Politica Personaggi, Storia Moderna|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: