///Calzabraga: i “Leggings” (Maschili) del ‘400

Calzabraga: i “Leggings” (Maschili) del ‘400

calzabraga

Adorazione dei Magi di Luca Signorelli (particolare): i due giovani raffigurati indossano la tipica calzabraga quattrocentesca

Quello che vedete riprodotto nell’immagine è un particolare dell’Adorazione dei Magi (1495) di Luca Signorelli: i due ragazzi ritratti indossano la tipica calzabraga allora di moda.

In pratica, come si nota, si trattava di veri e propri leggings ante litteram, in tal caso rigorosamente maschili, che fasciavano perfettamente gambe e glutei, restando aderentissimi sul corpo; questo tipo di calzabraga era l’evoluzione delle precedenti calze separate, anch’esse destinate solo agli uomini, che avevano l’inconveniente di lasciare le “mutande” a vista.

Questi nuovi strettissimi “pantaloni”, si caratterizzavano per i colori sgargianti e le fantasie piuttosto eccentriche, che non erano casuali ma avevano invece un significato araldico ben preciso, in quanto riprendevano tinte e fantasie delle insegne del casato di appartenenza; allo stesso modo però, esse potevano indicare, al contrario, una condizione sociale più bassa, di subalternità.

Le calzebraghe restarono in voga fino al ‘500 (Foto da: culturaitalia.it).

By |2018-11-17T00:20:09+00:00Luglio 27th, 2018|Società Costumi Vita quotidiana, Storia Moderna|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: