///Milano: sulle Tracce di Alessandro Manzoni

Milano: sulle Tracce di Alessandro Manzoni

Milano

Casa Manzoni a Milano

Uno dei tour culturali più interessanti che Milano possa offrire al visitatore, è quello dei luoghi in cui si svolse la maggior parte della vita di Alessandro Manzoni, il più grande scrittore italiano moderno ed uno degli artisti ed intellettuali più illustri di sempre.

Fortunatamente il capoluogo lombardo conserva ancora moltissimo, possiamo dire tutto, di ciò che fece da sfondo all’esistenza privata e professionale di Manzoni: chi come me nutre una passione profonda per la sua figura, non può non recarsi nei siti che indico di seguito.

Cominciate dalla casa in cui l’autore dei Promessi Sposi visse, insieme alla famiglia, dal 1813 fino alla morte: sita in Via Gerolamo Morone 1, nei pressi di Piazza Belgioioso, praticamente intatta, oggi è un museo nel quale la complessa personalità dello scrittore pervade ancora ogni angolo ed oggetto.

Milano

Casa Manzoni a Milano: lo studio

Sede del Centro Nazionale di studi manzoniani, gli arredi interni sono quelli originali, compresa la piccola scrivania che ha visto comporre tanti capolavori in quello studio pieno di carte, cimeli e libri che ospitò, fra gli altri, Giuseppe Garibaldi (1862) e Giuseppe Verdi (1868), recatisi in visita presso l’insigne letterato.

Il signorile ed austero palazzo è dotato di un delizioso giardino che dopo un accurato lavoro di riqualificazione, nel 2015 è stato aperto al pubblico; amante della botanica e del giardinaggio, questo piccolo spazio verde fu uno dei motivi principali che spinsero Manzoni ad acquistare l’edificio.

Per informazioni, prenotazioni e biglietti cliccate sul sito ufficialehttp://www.casadelmanzoni.it/.

Recandovi in Via Visconti di Modrone 16, trovate invece la sobria palazzina settecentesca in cui Giulia Beccaria, figlia di Cesare, diede alla luce il piccolo e promettentissimo Alessandro: era il 7 Marzo 1785 ed una targa affissa sul portone ricorda, a chi di passaggio, l’evento (cliccate qui: http://www.lombardiabeniculturali.it/architetture/schede/LMD80-00316/).

Cattolico colto e fervente, Manzoni andava a messa nella Chiesa di San Fedele, a pochi passi dalla sua abitazione; a sinistra dell’altare maggiore, una lapide in bronzo indica il punto esatto in cui egli era solito raccogliersi in preghiera.

I funerali solenni dello scrittore si svolsero in Duomo, ma la salma venne prima esposta all’omaggio dei concittadini e del mondo nella prestigiosa Sala Alessi di Palazzo Marino, per essere infine traslata nel Cimitero Monumentale, dove a tutt’oggi riposa.

Nel quartiere di Brera infine, si trova la Basilica di San Marco: è qui che nel 1874, nel primo anniversario della morte, si celebrò la famosa Messa da Requiem diretta da Verdi, grande estimatore di Manzoni (Foto da: tripadvisor.it e clubmilano.net).

 

 

By |2018-07-14T00:23:03+00:00luglio 14th, 2018|Eventi Politica Personaggi, Storia Contemporanea|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: