W.A.Mozart: di Cosa Morì?

W.A.Mozart

W.A.Mozart a letto malato assistito dalla moglie Costanza

Probabilmente non sapremo mai di cosa morì il grande musicista W. A. Mozart, ma non smetteremo mai di chiedercelo.

La sola cosa certa è che nel Dicembre 1791, a soli 35 anni, l’artista si spense per una causa misteriosa sulla quale sono state formulate, fino ad oggi, almeno 140 ipotesi diverse.

A lungo si è creduto che il genio austriaco fosse caduto vittima del veleno in qualche modo somministratogli dall’invidioso Antonio Salieri, ma oggi è certo che così non fu e la figura dell’italiano è stata giustamente riabilitata (http://www.pilloledistoria.it/4785/storia-moderna/mozart-salieri-presunta-rivalita-misteriosa-morte-mozart).

Ma allora cosa o chi uccise Mozart?

Il bizzarro compositore, nel corso della vita, si era procurato un cospicuo numero di nemici, dai massoni ai gesuiti, ma possibile che qualcuno sia addirittura giunto a volerlo assassinare?

Qualche studioso lo ritiene possibile, così come molti dubbi avvolgono la persona di identità sconosciuta che commissionò al musicista il Requiem, che si sarebbe rivelata la sua ultima opera.

Probabilmente però, la morte di Mozart fu dovuta a motivi ben più banali, come una errata somministrazione o combinazione dei farmaci che assumeva per curare un problema ai reni che si trascinava da anni; il certificato di morte riporta la dicitura “febbre miliare acuta”, ma il sintomo è talmente generico che non aiuta affatto a fare chiarezza sulla vicenda, anzi.

Insomma, a distanza di oltre due secoli, la questione risulta tutt’altro che risolta.

Se volete approfondire cliccate qui: http://www.ilpost.it/2010/08/27/ma-di-cosa-e-morto-mozart/ (Foto da: valdichianaoggi.it).

 

 

 

 

 

 

 

By | 2018-01-31T11:37:21+00:00 gennaio 31st, 2018|Eventi Politica Personaggi, Storia Moderna|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: