Lavori “Strani” a Versailles

lavori Versailles

Luigi XIV a Versailles attorniato da servitori. Alla reggia si svolgevano lavori bizzarri, creati appositamente per accontentare le persone

Dell’impressionante numero di servitori e degli strani lavori che si svolgevano alla reggia di Versailles ho già parlato in questo post http://www.pilloledistoria.it/10134/storia-contemporanea/servitori-versailles-quanti,  ma entrando nei dettagli, quali erano queste strane mansioni create appositamente per accontentare il maggior numero possibile di persone?

Vediamone qualcuna fra le più bizzarre.

Cominciamo dalla camera del re, trafficata quasi quanto una moderna città: al suo interno si affaccendavano i primi gentiluomini da camera, i primi valletti da camera, ben 40 valletti e 4 orologiai, tra cui uno con il solo specifico compito di ricaricare ogni giorno l’orologio del sovrano.

Ad essi si aggiungevano i segnalatori, almeno due per volta, coloro cioè cui spettava il “difficilissimo” compito di chiedere al monarca a che ora desiderava che venisse officiata la messa.

Cosa dire poi dei portatori di seggetta, il prezioso water personale del re?

Una categoria che in realtà, ad un certo punto, se la vide brutta, in quanto l’installazione di un moderno gabinetto all’inglese nella stanza, rischiò di far perdere loro il lavoro; alla fine però, per non scontentare nessuno, tutti mantennero il posto (Foto da: dizionaripiu.zanichelli.it).

 

About the Author:

Scrivi un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: